Project Description

CBM - Mailing Ecuador

Questa non è una lettera come le altre. Questa è una richiesta di aiuto senza filtro, così, come lo si urlerebbe a un amico nel momento dell’emergenza. Ho scritto questa lettera con il cuore che va a mille, con l’orrore di immagini di morti e di feriti che si susseguono sotto ai miei occhi da domenica. In Ecuador le persone con disabilità sono perse tra la polvere, tra il caos, tra le macerie. Dobbiamo salvarle, noi siamo già lì! Ti stiamo chiamando, abbiamo bisogno di te per distribuire acqua, cibo, medicine e ausili motori. Grazie!